PROGETTO “LEGAMI NUTRIENTI” 

La nostra Organizzazione è capofila del progetto “Legami Nutrienti”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo contrasto alla povertà educativa minorile, e al suo interno svolge un ruolo attivo nel sostegno diretto e indiretto alle famiglie vulnerabili e nella prevenzione alla povertà educativa.

Di seguito la scheda sintetica del progetto.

Soggetto Responsabile: L’Orsa Maggiore Cooperativa Sociale

Territori interessati: Campania, prioritariamente Città Metropolitana di Napoli – IX Municipalità Comune di Napoli e Comune di Quarto

Importo deliberato: 830.154,00 €

Breve sintesi del progetto: Il Progetto Legami Nutrienti (LeNu) poggia sulla centralità di Legami Nutrienti per prevenire la povertà educativa, intesa come fragilità, che se non contrastata adeguatamente rischia di trasformarsi in disagio conclamato e permanente. Il progetto intende rispondere ai bisogni, dai primi mille giorni di vita fino ai 10 anni, connessi alle condizioni di vulnerabilità personale, familiare e sociale che interferiscono con un buon percorso di crescita offrendo ad essi una risposta integrata pubblico/privato in termini di sostegno, accompagnamento e mutuo aiuto.

Le ATTIVITA’ di LeNu sono generalmente improntate alla:

1. prossimità, attraverso le Dimissioni Ospedaliere Accompagnate, l’Home Visiting, i Gruppi Mamme a Domicilio;

2. alla relazionalità attraverso gli Spazi Relazionali, il Sostegno ai figli con i genitori in area penale minorile, i Programmi di Accompagnamento ai Legami, le Consulenze Psicologiche.

Trasversali alle azioni sopra elencate sono le ANTENNE ossia punti di ascolto e intercettazione del disagio in luoghi significativi come le scuole e gli ospedali, partner del progetto, e le attività di formazione rivolte agli operatori pubblici e privati coinvolti nel progetto.

Particolarmente qualificanti e innovative nello svolgimento delle attività sopra elencate sono le tre principali METODOLOGIE di intervento:

l’App MAMME INSIEME, una chat tramite cui le mamme comunicano tra loro e, mediante lo sviluppo di sezioni tematiche, vengono aiutate ad orientarsi sul territorio rispetto ai servizi pubblici e privati utili durante la gravidanza e i primi anni di vita del bambino,

la VIG (Video Interaction Guidance) un intervento guidato da un professionista – all’interno di un contesto relazionale – che, attraverso le riprese video di interazioni, rende evidenti le relazioni positive e gli effetti delle stesse,

l’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), un approccio terapeutico utilizzato per il trattamento del trauma che focalizza sul ricordo dell’esperienza utilizzando i movimenti oculari o altre forme di stimolazione alternata destro/sinistra.

Questo elemento è stato inserito in NEWS. Aggiungilo ai segnalibri.